La vendemmia 2019

Siamo giunti al termine della Vendemmia 2019, la cinquantunesima per la nostra azienda.

Quest’anno il ciclo vegetativo della pianta si è allungato un po’ sicuramente a causa del mese di Maggio che è stato freddo e piovoso e le viti si sono prese qualche giorno di “stop” in attesa di un clima migliore. Il sole è poi arrivato a Giugno ed è durato per tutti i mesi estivi, fatto salvo qualche giorno di pioggia, in ogni caso necessaria, che si sono intensificati nella prima parte di Settembre. Gli ultimi giorni di Settembre, caldi e soleggiati hanno permesso alle viti di terminare con successo la maturazione dell’uva.

Un’ottima vendemmia quindi? Crediamo proprio di sì, la raccolta è durata tre giorni e le uve che sono state pigiate e messe nei tini a fermentare erano in un perfetto stato fitosanitario. Non c'era l’ombra di muffe o altre malattia, gli acini erano integri, ben idratati e non bruciati.
Il potenziale alcolico, dato dagli zuccheri è tra i 13,5% e il 14,5%, non esasperato come è accaduto negli ultimi anni quando abbiamo superato anche il 15%. L’acidità nei valori corretti donerà freschezza e longevità a questi vini.

Un ringraziamento speciale a tutti colori che hanno aiutato la famiglia Sieni in questa vendemmia: Vullnet,  Alice, Matteo, Caterina, Elisa, Miriam, Simone, Cosimo, Alessandro, Nicole, Vittoria, Gioele, Pietro, Pierguido, Lulvera, Vlora, Fabio, Lorenzo, Giovanni, B.

Per chi è impaziente di assaggiare i vini di questa annata sappia che dovrà aspettare fino al 2021 per il Chianti Classico Annata, il 2022 per il Chianti Classico Riserva e il Monteficalle, e il 2024 per il Chianti Classico Gran Selezione!

Iscriviti alla newsletter keyboard_arrow_up